Idea

‘Caffè & Biciclette’ è un’idea che mi frulla in testa da parecchio.

E, come ogni idea che si rispetti, è in perenne evoluzione.

Sono partita da quello che era (ed è ancora, per certi versi) un sogno nel cassetto: aprire un bar. Di quelli al cui interno non si va solo per un bere un caffè e scappare via di fretta, ma un luogo fatto per rimanere. A leggere, chiacchierare,
E non uno qualunque, ma un posto tutto particolare, con le pareti piene di libri, qualche bici appesa qua e là e magari anche qualche bel cimelio ciclistico accanto ad una pila di vecchi vinili.

Un posto come quelli che adesso vanno di moda un po’ ovunque nel mondo, è vero, ma – almeno io lo sogno così – che sappia essere un luogo dove non ci si fermi solo per una brevissima pausa caffè, ma dove si possa restare quanto si vuole a mangiare, bere, parlare, leggere, condividere le proprie emozioni e rilassarsi.

Nell’attesa di poter realizzare dal vivo questo mio piccolo sogno (ovvero trovare la sommetta necessaria allo scopo), ho deciso, dopo molti tentennamenti, di aprirlo qui, online.

Cosa ci troverete, quindi?

Sarà un bar un po’ atipico, ovviamente, che conterrà racconti di quel ciclismo che corre anche sulle mie strade, recensioni dei libri che leggo, qualche ricettina (d’altronde in un bar si mangia anche!) oppure qualche mio vagabondaggio particolare… e chi più ne ha, più ne metta!

 Se il posto vi piace, accomodatevi.

 E, quando tornate, portate con voi qualche nuovo amico! 😉

❗DISCLAIMER❗

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 62 del 07/03/2001.Alcune immagini, salvo quelle personali con rispettivo copyright, possono essere tratte da Internet: per inserimento di crediti o eventuali rimozioni, contattatemi.

(Foto di Silvia Colombo)