treccia brioche alle albicocche

Treccia – brioche con albicocche e ricotta

In estate, tra i miei frutti di stagione preferiti, ci sono senz’altro le albicocche. Ero da un po’ alla ricerca di una ricetta che mi consentisse di sfruttarle anche in cucina e, finalmente, ho trovato questa treccia – brioche che ha fatto al caso mio, soprattutto per la colazione!

(Lo so che è estate e fa caldo, ma il forno noi lo accendiamo lo stesso… 😀)

treccia brioche alle albicocche 

INGREDIENTI:

Per la pasta brioche:
  • 300 g di farina
  • 5 g di lievito di birra
  • 50 g di burro
  • 40 g di zucchero semolato
  • 1 uovo
  • 125 ml di latte
  • una stecca di vaniglia

Per il ripieno:

  • 250 g di ricotta
  • 1 uovo
  • 50 g di zucchero semolato
  • 3 cucchiai di amido di mais
  • 2 cucchiai di pangrattato
  • 100 g di albicocche fresche
Per decorare:
  • 1 uovo
  • zucchero in granella

Per prerapare l’impasto sbriciolate il lievito, mescolatelo con un cucchiaino di zucchero, il latte tiepido e la farina necessaria a formare un panetto ben amalgamato. Copritelo con un panno e lasciatelo lievitare fino a quando sarà raddoppiato di volume (circa per una mezz’ora).
In una ciotola unite al burro fuso l’uovo, lo zucchero rimanente e i semi estratti dal baccello di vaniglia. Dopodiché aggiungete il panetto lievitato e la farina restante e lavorate il tutto fino ad ottenere un impasto omogeneo e sodo. Coprite anche questo e lasciatelo lievitare un’ora e mezza.

Per il ripieno amalgamate insieme la ricotta, l’uovo, lo zucchero, l’amido e le albicocche tagliate a cubetti.

Quando la pasta sarà lievitata, stendetela e formate un rettangolo sottile (se riuscite a compiere queste operazioni già sulla carta forno, sarà più facile poi spostarla nella teglia una volta terminata).
Con un coltello fate dei segni sulla pasta (senza tagliarla) per dividerla in tre parti. Spolverizzate con il pangrattato la parte centrale e ponetevi il ripieno, avendo cura di ricoprire tutta la zona. Tagliate i due rettangoli laterali a strisce orizzontali, intrecciateli in modo da coprire tutto il ripieno e sigillate bene i bordi.
Ponete poi la treccia su una teglia foderata con la carta forno (se non l’avete già adoperata prima), spennellatela con un uovo sbattuto e guarnitela con la granella di zucchero, a vostro piacimento.

Infornate a 180° C per circa 35-40 minuti e avrete la vostra treccia – brioche pronta per la colazione (o per la merenda).
A me piace gustarla tiepida, perciò, se avete il microonde, sfruttatelo per riscaldarla al mattino in pochi secondi! 😉

treccia brioche alle albicocche

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...