Da scoprire a Milano: La Pâtisserie des Rêves

Un nome che è tutto un programma, perché questa pasticceria è davvero un piccolo luogo da sogno. Scoperta quasi per caso un giorno, girovagando nella zona della mia università, è diventata il mio ‘posto felice’ dove festeggiare un esame superato con un caffè e un dolce sempre diverso.

Entrando nella Pâtisserie des Rêves si viene accolti da un ambiente piuttosto minimalista ma arricchito da luci soffuse, tanto rosa e, soprattutto, da vetrine e cloches colme di dolci.
Si può consumare al banco, ma io amo prendere tempo e accomodarmi ad uno dei tavolini del dehors che dà su un minuscolo cortiletto antico (al di là del quale si trova la cucina), di quelli che spuntano all’improvviso e demoliscono in mezzo secondo l’idea di una Milano tutta grigio, grattacieli & smog.

Nata dal 2009, da un’idea del geniale chef pasticciere Philippe Conticini e di Thierry Teyssier, La Pâtisserie des Rêves conta sedi, oltre che a Parigi e Milano, persino in Giappone e ad Abu Dhabi.
L’idea di Conticini e Teyssier è quella di riportare la pasticceria ai sapori e alle sensazioni dell’infanzia, senza però tralasciare una rivisitazione in chiave più moderna dei grandi classici francesi, in modo da poter creare ‘nuovi ricordi gourmet’ nella memoria di chi li gusta.

Finora ho sperimentato Saint-Honoré, Paris-Brest e Tarte Tatin e non esagero nel dirvi che sono state esperienze di gusto sensazionali fin dal primo boccone!
Oltre a questi tre, trovate comunque un’ampia scelta sia di torte sia di croissants, choux, madeleines e molto altro. Nel menu c’è anche una parte dedicata al salato, con degustazioni di formaggi francesi, salumi italiani o quiches perfetti per la pausa pranzo o l’aperitivo… Insomma, ce n’è per tutti i gusti!
E i prezzi? Non sono molto più alti della media ‘milanese’: una monoporzione di torta ad esempio si aggira intorno ai 5 €, il che, data la qualità dei prodotti, non pare affatto eccessivo.

Processed with VSCO with n1 preset

 

Insomma, quel che si propongono i due ideatori del brand potrei definirlo come un esperimento riuscito, almeno per quanto mi riguarda: nuovi sapori si sono aggiunti a quelli che già conoscevo e inoltre la scoperta di nuovi ‘posti del cuore’ – anche in una grande città – è qualcosa che mi affascina sempre.

Perciò se capitate a Milano e cercate un luogo adatto ad una pausa caffè un po’ diversa dal solito, non dovrete far altro che passeggiare lungo Corso Magenta e ci arriverete (al numero 7)!

Mezzi pubblici più vicini:

  • Metropolitana: Cadorna M1 – M2 oppure Cairoli M1
  • Tram: linee 16 – 27, fermata Corso Magenta/Via Nirone oppure Via Meravigli

– Scorrete fino in fondo alla pagina, vi do anche un piccolo consiglio su un luogo storico da visitare a pochi passi dalla pasticceria, così potrete unire l’arte al gusto! 😉-

Processed with VSCO with a6 preset

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...