ciambelline ai lamponi

Ciambelline con salsa di lamponi e panna

Come promesso, dopo essermi levata di torno l’ennesimo esame universitario, torno a prendervi per la gola!
L’idea di questo dolce, però, non è mia. O meglio, è frutto di una pensata a due con mia madre (anche perché io con lamponi e affini non vado ancora molto d’accordo). In ogni caso le ciambelline sono sparite e sono state molto apprezzate nell’arco di un pomeriggio, quindi penso di poter garantire per la loro bontà.

Sono davvero molto semplici da realizzare e, in modo particolare, la base (scoperta su La tana del coniglio) è adatta a tutti gli intolleranti al lattosio, perché non contiene latte e derivati.

INGREDIENTI:

Per le ciambelline:

  • 110 g di farina 00
  • 4 g di lievito per dolci
  • 3 uova grandi
  • 60 g di olio evo
  • 20 g di acqua
  • 100 g di zucchero semolato
  • un cucchiaino di miele
  • scorza di limone (non trattato)
  • semi di vaniglia
  • un pizzico di sale

Per la decorazione:

  • 125 g di lamponi freschi
  • 40 g di zucchero semolato
  • uno o due cucchiai d’acqua
  • la scorza di un’arancia (facoltativa)
  • panna fresca
  • zucchero a velo

In una ciotola montate le uova con lo zucchero e il miele fino ad ottenere un composto soffice e spumoso. Aggiungete la scorza di limone, l’olio e l’acqua a filo, continuando a mescolare, infine incorporate la farina setacciata insieme al lievito, la vaniglia (secondo il vostro gusto) e il pizzico di sale.

Non appena il composto risulterò omogeneo, versatelo negli stampini che avrete precedentemente imburrato e infarinato (fatelo anche se usate stampi antiaderenti, così vi si staccherà meglio). Con questa dose ho riempito per bene 4 stampini per ciambelline (alti circa 5 cm). Se volete farle più basse ovviamente ve ne occorreranno di più.
Infornate poi a 170 ° C per 15-20 minuti e lasciate raffreddare.

A parte, in una casseruola, fate cuocere i lamponi con lo zucchero e l’acqua per circa 5 minuti. Aggiungete la scorza d’arancia a pezzi, regolate di zucchero, se occorre, e lasciate raffreddare.
Potete decidere di tenere la salsa più grossolana oppure filtrarla con un colino in modo da ottenere solamente il succo (come abbiamo fatto in questo caso).

Montaggio del dolce: create sul piatto da portata un cerchio di salsa ai lamponi di poco più grande della ciambellina, che dovrà esservi sovrapposta, e con l’aiuto di uno stecchino create i ‘raggi’ su tutta la circonferenza. Una volta sistemata la tortina, spolverizzatela con zucchero a velo e riempite il foro con la panna montata (non zuccherata, di dolce c’è già tanto!). Distribuite un po’ di salsa sul dolce, arricchite con ciuffetti di panna, qualche lampone avanzato e qualche fogliolina di menta… et voilà!

ciambelline ai lamponi

Tips:

  • Se volete realizzare un’unica ciambella, potete benissimo (io la faccio spesso per mangiarla a colazione!). Sarà sufficiente allungare il tempo di cottura a circa 30 minuti.
  • Per montare la panna, lasciate qualche minuto le fruste e la ciotola che userete in frigorifero: si monterà più in fretta! Se inoltre volete evitare di inondare tutta la cucina di schizzi, ricoprite la maggior parte della ciotola con della pellicola lasciando un buco per infilare le fruste e rimuovetela quando avrà smesso di schizzare.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...